Sportello Energia del Campidano

Titolo del progetto: Afortiadora – Sportello Energia del Campidano


Avviso pubblico della Regione Autonoma della Sardegna per il finanziamento di azioni innovative e sperimentali del piano di azione regionale in base al loro carattere dimostrativo. P.O. FESR 2007-2013 Asse IV Linea d'intervento 4.1.2 b). Intervento 2 – Promozione del risparmio energetico nel settore edilizio

Enti proponenti: Comuni di Villasor e Serramanna 

Obiettivi: riduzione uso combustibili fossili; riduzioni emissioni inquinanti in atmosfera; promozione uso energie rinnovabili in edilizia; riduzione gas climalteranti; efficienza dell'uso dell'energia e promozione della responsabilità nei consumi.

Lo sportello energia a supporto di cittadini, imprese ed enti pubblici per: ristrutturare o realizzare edifici con criteri ecologici; installare impianti di produzione di energia da rinnovabili; informazioni su interventi e attrezzature per aumentare l'efficienza energetica degli edifici; informazioni di tipo progettuale sul risparmio energetico e sugli impianti ad energia rinnovabile.

Oltre alle informazioni, lo sportello energia dovrà divulgare e sensibilizzare sui temi della riduzione della dipendenza dai combustibili fossili, sulla produzione di energia rinnovabile, sull'efficienza energetica, sui criteri ecologici per l'edilizia sostenibile e a basso fabbisogno energetico.

Le attività devono essere svolte in stretto raccordo con il Programma Sardegna CO2.0.

Attività previste: individuazione sedi presso i due comuni; adeguamento sedi sotto il profilo della sostenibilità ambientale; individuare soggetto a cui affidare la formazione del personale destinato allo sportello; selezione il personale che dovrà operare allo sportello; formazione dell'operatore e dei tecnici dei due comuni; affidamento realizzazione sito web dello sportello energia; realizzazione materiale divulgativo (pannelli espositivi, volantini, opuscoli) per promuovere lo sportello energia; realizzazione materiale divulgativo (pannelli espositivi, volantini, opuscoli) per illustrare gli esempi e le buone pratiche di intervento realizzati; organizzazione eventi di divulgazione (6 incontri); gestione dello sportello energia; monitoraggio delle attività dello Sportello energia.

Trasferibilità e replicabilità dei risultati

Attraverso il portale web dedicato allo sportello energia potrà essere arricchito continuamente il database di interventi realizzati con i relativi dati (costi, miglioramenti prestazionali raggiunti, feedback continuo degli utenti, figure professionali coinvolte). Scambio di informazioni tra uffici tecnici, le stesse potranno arricchire le linee guida dei relativi regolamenti edilizi, in particolare negli ambiti di intervento sugli edifici in terra cruda.

In allegato:
I materiali tradizionali per l'efficienza energetica degli edifici: La terra cruda
A cura di ing. Giuseppe Desogus (Laboratorio Efficienza Energetica dell'Università degli Studi di Cagliari)

AllegatoDimensione
20100420-Desogus.pdf1.45 MB